Lavori di manutenzione Straordinaria con efficientamento energetico di fabbricato - Saint Rhémy-en-Bosses.(AO)

Lavori di manutenzione Straordinaria con efficientamento energetico di fabbricato unifamiliare di civile abitaizione in frazione Praz du Mas Farcoz nel comune di Saint-Rhémy-en-Bosses
Manutenzione Straordinaria di fabbricato

Manutenzione Straordinaria di fabbricato

Comune Saint-Rhémy-en-Bosses (AO)
Committente privato
Progetto 2021 Arch. Andrea Marcoz
Collaborazione  P.I Andrea Persico
Realizzazione in corso di realizzazione
D.L. Arch. Andrea MARCOZ

Esigenze della committenza:  

Il progetto risponde alle esigenze del Committente che intende effettuare opere di manutenzione straordinaria, attraverso interventi di riqualificazione energetica al fine di contenere i costi annuali di riscaldamento e ridurre contemporaneamente le emissioni di CO2 che vengono prodotte per riscaldare dell’edificio e che sono dannose per il clima.

 

Valutata la tipologia del fabbricato esistente, valutato il risparmio energetico attraverso una diagnosi energetica che ha evidenziato i consumi dell'edificio e ha individuato le possibilità di conseguire interventi di aumento di efficienza energetica, l’intervento proposto riguarda essenzialmente tre opere cosi suddivise:

a)   Isolamento a cappotto dell’intere pareti perimetrali esterne;

b)   Sostituzione dei serramenti obsoleti e meno prestanti con nuovi che ne garantiscono maggiore efficienza;

c)    Sostituzione dell’attuale caldaia a gasolio con una nuova di ultima generazione sempre a gasolio ma a condensazione;

d)   Integrazione dell’impianto con Pompa di calore per la produzione di acqua calda sanitaria.

 Il progetto prevede sinteticamente le seguenti lavorazioni:

1)   ISOLAMENTO TERMICO A CAPPOTTO DELLE PARETI ESTERNE DELL’EDIFICIO (Isolamento termico a cappotto di pareti esterne già preparate, eseguito con pannelli rigidi di polistirene espanso sinterizzato additivato con grafite, classe EPS 80, densità 15 kg/mc secondo UNI 13163 e rispondenti alle norme ETICS e ai requisiti CAM (Criteri Ambientali Minimi) di cui al DM Ministero dell'Ambiente 11/10/2017, classe E secondo UNI EN ISO 119-2, conducibilità termica lambda = 0,034 W/mK secondo UNI EN 12667, completo di intonaco sottile armato con rete in fibra di vetro e pittura o rivestimento di finitura conforme ETAG 004: con incollaggio dei pannelli delle dimensioni di 50 x 100 cm a spigolo vivo SPESSORE 14 cm. (proposta di colorazioni previste)

 2) SOSTITUZIONE FINESTRE E PORTEFINESTRE ESISTENTI CON NUOVE IN PVC (Serramento realizzato con profili estrusi di pvc prodotti secondo la norma DIN 7748, esenti da cadmio, autoestinguenti, classe A con mescola in classe S, rinforzati con profili in acciaio zincato spessore 20/10, spessore 82mm, 3 guanizioni, 7 camere,  guarnizioni in TPE coestruse e saldate negli angoli, , compresi maniglie, cerniere, meccanismi di manovra, dispositivi di sicurezza contro le false manovre e quant'altro necessario per il funzionamento e vetrocamera con canalina a bordo caldo, permeabilità all'aria classe 4 secondo la norma UNI EN 12207, tenuta all'acqua classe E 900A secondo la norma UNI 12208, resistenza al vento C3 secondo la norma UNI 12210: abbattimento acustico secondo la norma EN20140-3 fino a Rw di 48 db, vetrocamera termo bassoemissivo triplo vetro 3+3-12-4-12-3+3 con gas argon, Ug = 0,6 W/mqK, Uw= 0,8-1.00 W/mqK, Uf = 1,1 W/mqK, Rw = 40 dB: finestra a 1 anta, oscillobattente (anta-ribalta)

3)   • SOSTITUZIONE DEL GENERATORE DI CALORE ESISTENTE CON UNA CALDAIA A CONDENSAZIONE. Si prevede la sostituzione dell’attuale generatore di calore a gasolio con un nuovo generatore di calore a condensazione. Questo al fine di aumentare il rendimento di generazione e ridurre i costi di mantenimento. Viene, inoltre, prevista l’installazione dei termostati nelle singole zone per poter gestire in modo indipendente le temperature all’interno degli stessi. 

4)   INSTALLAZIONE DI UN BOLLITORE IN POMPA DI CALORE PER L’ACS . L'impianto autonomo di produzione dell'acqua calda sanitaria sarà  costituito da un bollitore dotato di pompa di calore. L'accumulo sarà pari a 200 litri e la tipologia di pompa di calore a bordo è ottimizzata per la produzione dell'acqua calda sanitaria che sarà stoccata a 55°C. L'apparecchiatura sarà interfacciabile tramite wi-fi e gestibile da remoto tramite app dedicata. Sarà installata nel locale caldaia del fabbricato.;

© 2021 GeArc - Studio Tecnico