Riqualificazione viabilità e sottoservizi Hameau Voix - Rhemes Saint Georges (AO)

Riqualificazione viabilità storica di villaggi, viabilità interna di centri storici, adeguamento della dotazione di tutti i sottoservizi - Hameau Voix nel Comune di Rhemes Saint Georges (AO)
Riqualificazione villaggio Voix

Riqualificazione villaggio Voix

Comune Rhemes-Saint-Georges (AO)
Committente Amministrazione Comunale di Rhemes Saint Georges
Progetto 2010 Studio Associato GeArc
Collaborazione  
Realizzazione 2011 - 2012
D.L. geom. Marco Colombo

L’Amministrazione ha posto come obiettivo la riqualificazione della viabilità interna pedonale del villaggio di Voix, attualmente in tipologie del tutto disomogenee e in alcuni casi degradate (terra battuta, asfalto, verde, masselli autobloccanti di cls e tratti in pietra e cemento).

Considerato che tale intervento comporta uno sconvolgimento del sedime e di parte dei sottoservizi esistenti, l’esigenza è quella di mantenere quelli esistenti ed integrarli, laddove necessario, e di predisporre cavidotti opportunamente interrati con relativi pozzetti di allaccio, per il futuro interramento delle attuali linee aeree presenti all’interno del villaggio (elettriche, telefoniche e tecnologiche).

La scelta di tali predisposizioni, nonché quella di integrare tratti di acquedotto e fognatura esistente, nascono principalmente da 3 obiettivi:

1)soddisfare le esigenze della popolazione insediata e insediabile;
2)valorizzare l’ambiente e l’edificato, permettendo in futuro, l’eliminazione di tutte le linee aeree che di certo non costituiscono un aspetto architettonico da mantenere;
3)evitare interventi futuri di rifacimento della nuova pavimentazione per il conseguimento degli obiettivi di cui sopra.

L’intervento mira, attraverso la sistemazione di tutta la viabilità interna e di parte dei sottoservizi, ad incrementare il valore degli affitti ed il valore commerciale degli immobili già ad uso di civile abitazione, altresì ad incentivare il recupero del patrimonio immobiliare esistente con parziale trasformazione d’uso a civile abitazione, consentendo in tal modo un possibile incremento della popolazione residente e fluttuante di tipo turistico.

Le scelte progettuali sono conseguite, da esigenze di recupero di porzione del patrimonio esistente mirato a favorire l’afflusso turistico e una rivitalizzazione del villaggio di Voix mediante opere di riqualificazione ambientale.
 
Il progetto prevede sinteticamente:
-posa in opera di pavimentazione in smolleri di pietra disposte a coltello, su letto di sabbia con sottostante massetto di calcestruzzo debolmente armato;
-realizzazione di gradonate, con pavimentazione sempre in smolleri di pietra, sulle rampe a forte pendenza;
-posa in opera di bordure in pietra nei tratti non delimitati da fabbricati;
-demolizione e rifacimento muretti di sostegno in pietra a secco all’interno del villaggio;
-posa in opera di recinzione in legno di pino trattato in autoclave della stessa tipologia di quelle esistenti in zona e nelle immediate vicinanze della cappella;
-integrazione di tratti della rete fognaria delle acque nere;
-integrazione di tratto interrato di illuminazione pubblica con aggiunta di tre nuovi corpi illuminanti del tipo a lanterna similari a quelli già presenti nel villaggio;
-integrazione di tratto di acquedotto comunale;
-realizzazione su tutto il tratto di intervento della rete delle acque bianche, da un lato per rispondere a quanto prescritto dalla Legge 5 gennaio 1994 n°36, che ne obbliga la sua realizzazione, dall’altro per la raccolta delle acque provenienti dallo stillicidio dei tetti e per il convogliamento delle acque superficiali che costituiscono un problema non indifferente per il villaggio;
-posa in opera di cavidotti quale predisposizione per il futuro interramento di linee aeree elettriche, telefoniche e fibre ottiche.
-rifacimento completo dell’attuale fontanile in cls. in adiacenza al forno frazionale sito all’interno del villaggio;
 

© 2019 GeArc - Studio Tecnico